La tua mano oggi scivolava pigra sulla mia pelle scura.

È il momento. Prendimi per mano. Ma non intrecciare le tue dita con le mie. Non stringere il palmo nel tuo. Non accarezzare il dorso.

Prendi la mia mano: stringi il mio polso con tutta la forza che hai. E non permettermi di fare un passo avanti o un passo indietro. È il momento. Tienimi. Strattonami. Fammi sentire tutta la forza che hai su di me.

Stringi il mio polso e non permettere che la mia mente si divincoli.

Lascia fra noi giusto lo spazio per allargare le mie gambe e venirmi dentro.

Annunci