Tag

, ,

Vendere casa. Un incubo. Ho fretta, come sempre, devo raggiungere un buon prezzo, come sempre.

Odio fare questo genere di cose non lo sopporto, gente per casa, telefonate nei momenti peggiori, offerte ridicole, trattative infinite.

Premetto che non siamo andati a letto insieme: non ero in una fase particolarmente attiva.

Ma .. Ma non posso proprio negare che ho avuto delle fantasie notevoli sui nei tuoi confronti.

Ti ho immaginato sdraiato sul pavimento delle casa vuota, esattamente al posto del divano. Con gli occhi accesi dalla sorpresa e eccitato dalla mia bocca (tanto sempre da lì parto, così vi sciogliete e siete disposti a tutto da quel momento in poi..).

Ti ho immaginato dietro, sopra e sotto la tua scrivania in agenzia, con la tua segretaria Barbie dietro la porta socchiusa.

Ti ho immaginato baciarmi di nascosto in bagno, mentre l’ennesima coppia noiosa vaga a per casa.

Ti ho immaginato durante una festa di inaugurazione a cui mi hai invitato e nella notte successiva, in mezzo alle mie gambe.

Ma evidentemente non era il momento giusto. Ma ora compro casa…. Ne riparliamo mio caro. Ed è assurdamente una minaccia…

Annunci